Il Git di Banca Etica (Savona e Imperia) si unisce alla voce dei tanti che difendono il punto nascite del “Santa Corona”

“Con la perdita di tale servizio tutta la comunità si impoverisce, grava sull’insicurezza delle donne incinte, oltre ad aumentare i rischi nel caso di parti prematuri, gravidanze fragili e maternità difficili”