Il provvidenziale arrivo di 4.600 vaccini Pfizer che ha portato a 8.106 il totale delle dosi nella disponibilità dell’Asl 1 imperiese ha evitato un rallentamento se non un blocco delle prenotazioni e lo spostamento appuntamenti già fissati. Una vera boccata d’ossigeno dato che le scorte di AstraZeneca al momento sono solo di 3.490 dosi e la dotazione di Moderna è di 1.990 dosi, come scrive Claudio Donzella su “Il Secolo XIX”.