Nella penultima giornata del girone di andata la Sanremese affronta al Comunale il Legnano. In casa biancoazzurra tornano a disposizione, dopo aver scontato la squalifica, Pici e Mikhaylovskiy in difesa e Demontis a centrocampo. Ancora fuori per infortunio Gennaro, Ponzio e Lo Bosco che in giornata si è operato al menisco a Torino. Non convocato Diallo. In panchina l’ultimo arrivato, l’ex attaccante della Lucchese Convitto.

Nel primo tempo la Sanremese parte subito forte. Al 4’, su cross di Gerace dalla sinistra, Demontis impegna severamente Russo con una conclusione violenta, il portiere respinge e si salva in angolo. La risposta del Legnano arriva al 12’ con un tiro di Bingo che si perde sul fondo. Romano ci prova due minuti dopo, ma la mira è imprecisa.

Castaldo è un pericolo costante ogni qualvolta la palla arriva in area sugli sviluppi di un calcio piazzato. Il difensore al 17’ impegna Russo, poi si ripete dieci minuti dopo, su assist di Murgia su punizione, ma stavolta il numero 6 non inquadra il bersaglio e la palla termina alta sulla traversa.

L’ultima emozione del primo tempo porta ancora la firma di Castaldo. Al 44’ Demontis batte una punizione centrale dai 35 metri, Russo ci mette una pezza e devia il pallone, sulle respinta ci arriva Castaldo che colpisce di sinistro ma Russo gli nega ancora una volta con un bel riflesso la gioia del gol.

Si va al riposo sullo 0-0, tuttavia la gara sembra chiaramente nelle mani della Sanremese.

All’inizio della ripresa i padroni di casa piazzano subito l’uno due vincente che chiude la contesa. Al 50’ Demontis da destra scodella una palla deliziosa nel cuore dell’area, Romano sul filo del fuorigioco ben piazzato elude il suo marcatore e di giustezza trafigge Russo. 1-0 Sanremese! Per Romano, che festeggia attorniato dai compagni, è l’ottavo centro in campionato.

Passano cinque minuti e i biancoazzurri raddoppiano: punizione dal limite per la Sanremese. Sulla palla va Gagliardi che indovina una traiettoria a giro splendida, il pallone supera la barriera e si infila nella porta ospite. Nulla da fare stavolta per Russo. Sanremese 2 – Legnano 0.

Mister Brando corre ai ripari e cerca di scuotere i suoi inserendo forze fresche. Ma è ancora la Sanremese a rendersi pericolosa. Gagliardi potrebbe trovare il tris al 64’ ma il numero 10 davanti a Russo si fa respingere il tiro dal bravo numero 1 ospite. Due minuti dopo ancora Romano conclude fuori da buona posizione.

Il primo intervento di Dragone giunge solo al 69’: Mangiarotti calcia una punizione dalla sinistra, Dragone respinge di pugno e manda in angolo oltre la traversa.

Al 73’ c’è gloria anche per il nuovo entrato Convitto, ultimo acquisto in casa biancoazzurra. L’ex Lucchese si fa notare per un bello spunto sulla sinistra, entra in area e calcia verso la porta, Russo di piede respinge come può. Sul capovolgimento di fronte Cocuzza con un diagonale velenoso per poco non trova il gol della bandiera che potrebbe riaprire la contesa.

In pieno recupero lo stesso Cocuzza colpisce la traversa, calciando di prima intenzione verso la porta, su assist di Mangiarotti. Al 93’ ancora Convitto si vede negare il 3-0 da Russo sempre molto ben piazzato e pronto a chiudere la saracinesca nei momenti topici.

Finisce 2-0 per la Sanremese. Una vittoria meritatissima e mai in discussione per la truppa di mister Andreoletti che negli spogliatoi dedicherà il successo al capitano Loreto Lo Bosco, quest’oggi a Torino per essere operato in artroscopia al menisco. Con i tre punti i biancoazzurri si avvicinano nuovamente alle zone nobili della classifica. Domenica, nell’ultima giornata di andata, si va a Chieri.

Fabrizio Prisco

IL TABELLINO

SANREMESE: Dragone, Pici, Mikhaylovskiy, Castaldo, Murgia (67’ Convitto), Demontis (83’ Doratiotto), Gagliardi (75’ Fenati), Gemignani, Pellicanò (71’ Danovaro), Romano, Gerace. A disposizione: Giletta, Miccoli, Scarella, Lodovici, Sturaro. Allenatore: Matteo Andreoletti

LEGNANO: Russo, Brusa (68’ Barra), De Stefano, Di Lernia (60’ Mangiarotti), Luoni, Nava, Tunesi (54’ Radaelli), Ronzoni (83’ Pellini), Cocuzza, Bingo (60’ Beretta), Gasparri. A disposizione: Ortolani Della Nave, Todaj, Febbrasio. Allenatore: Lucio Brando

ARBITRO: Michele Molinaroli di Piacenza

ASSISTENTI: Pellegrino di Torino e Russo di Nichelino

RETI: 50’ Romano, 55’ Gagliardi

NOTE: Gara a porte chiuse, giornata tipicamente invernale, terreno in discrete condizioni. Ammoniti De Stefano, Brusa, Murgia, Demontis, Beretta, Romano. Angoli 4-4. Recupero 1’ pt, 5’ st.