L’onorevole Flavio Di Muro (Lega) commenta così la formazione di lunghe code a Ventimiglia, al confine tra Italia e Francia, alla luce dei controlli decisi dalle autorità transalpine a partire da oggi. “Ecco nuovamente una decisione unilaterale che crea problemi nei rapporti transfrontalieri, all’economia di confine, ai lavoratori frontalieri, a chi si trova a dover oltrepassare la frontiera per giustificati motivi. La soluzione? È da anno che propongo a questo governo di adottare un accordo bilaterale con la Francia per una condivisione di regole e modalità di controllo nelle zone di confine. Anche il Parlamento, su mia proposta, si è espresso per una risoluzione di questa situazione ma il Governo continua a non occuparsene”.