A Nizza il ristoratore Christophe Wilson ha tenuto aperto il suo bistrot “Poppies” in place Sasserno ed è stato arrestato. I suoi clienti, molti senza mascherina, hanno intonando la “Marsigliese” sono stati identificati e multati. Wilson deve rispondere anche di aver dato lavoro a uno straniero irregolare, già indirizzato a un centro per l’espulsione dalla Francia. Ieri il pubblico ministero Xavier Bonhomme ha revocato la custodia di Christophe Wilson.