La CNA Imperia si stringe intorno alla Famiglia Taddei per la scomparsa dell’amato Romano, storico artigiano associato fin dal 1976.

Orafo eclettico e incisore fin dagli anni ’50 con laboratorio originario sito a Sanremo in Via Astraldi, dove è rimasto il suo studio, Romano si è occupato per lungo tempo di arte sacra, disegnando e realizzando opere che attualmente si trovano in varie chiese della Riviera Ligure, della Costa Azzurra e del Vaticano; maestro orafo, ha operato da sempre nel campo dell’arte.

Non solo: ha svolto per anni, in qualità di esperto in sbalzo, cesello ed incisione, attività volta alla creazione di opere uniche ed ha collaborato con il corpo dei Vigili Urbani di Sanremo per la realizzazione di fibbie, mostrine, interamente realizzate a mano con l’ausilio di stampi e punzoni di propria realizzazione.

Romano ha fatto della sua vita un campo di sperimentazione dell’arte artigiana a tutto tondo: nelle sue mani hanno preso forma materiali e tecniche varie, sul solco di una tradizione reinterpretata e sempre originale.

La sua perdita lascia un grande vuoto.

È scomparso un Maestro artigiano di grande talento, una passione, una sensibilità e un talento non comuni. Fino alla fine, Romano Taddei, con quella straordinaria intelligenza e forza vitale che lo caratterizzava, ha continuato ad approfondire lo studio della materia, a fare ricerca, a sperimentare. A innovare, sempre determinato nel cercare l’eccellenza, che contraddistingue gli artigiani di valore.

Tutta la CNA ed i colleghi del comparto orafo, assieme a tutti coloro che hanno lavorato nel passato con Romano, partecipano al dolore della famiglia e si uniscono al profondo cordoglio per la sua scomparsa.
Romano, ci mancherai moltissimo.