Giovedì 31 dicembre alle ore 10.00 nella Sala Trasparenza (piazza De Ferrari 1, piano terra) si svolgerà una conferenza stampa del presidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Giovanni Toti per l’avvio delle vaccinazioni su tutto il territorio. L’avvio delle vaccinazioni, con la prima somministrazione in ciascuna azienda, sarà trasmesso in collegamento in diretta con la Sala della Trasparenza.

ASL1

La vaccinazione anti Covid-19 partirà all’ospedale Borea di Sanremo. Il primo vaccinato tra il personale sanitario sarà Monica Allegri, 45 anni, infermiera del Pronto soccorso, che ha affrontato l’emergenza Covid in prima linea. Seguiranno: Giovanni Cenderello, 48 anni, primario del reparto di Malattie Infettive; Carla Filippi, 59 anni, coordinatrice infermieristica di Rianimazione, Giorgio Ardizzone, 61 anni, primario di Rianimazione.

Per quanto riguarda invece la vaccinazione nelle Rsa, la prima a partire con la somministrazione del vaccino, sempre giovedì 31, sarà la Casa di riposo – Fondazione Zitomirski di Vallecrosia.

ASL2

La vaccinazione anti Covid-19 partirà all’ospedale San Paolo di Savona.

Il primo vaccinato tra il personale sanitario sarà Elisabetta Pontiggia, coordinatrice infermieristica del reparto di Malattie Infettive da gennaio a settembre del 2020, in prima linea nella lotta al Covid-19, e attualmente coordinatore infermieristico della Struttura Complessa di Igiene e Sanità pubblica, in un ruolo strategico per far fronte alla pandemia sotto il profilo della prevenzione e del tracciamento.

Per quanto riguarda le Rsa, l’avvio della somministrazione è programmato per i primi giorni del 2021, a partire dalla Residenza Protetta S. Nicolò e S. Giuseppe ad Albisola Superiore.

ASL3

Le vaccinazioni anti Covid-19 prenderanno il via all’ospedale Villa Scassi.

Il primo vaccinato tra il personale sanitario sarà Enrico Biondi, 58 anni, infermiere. Dal 1983 lavora all’Ospedale Villa Scassi nell’organico della S.C. Anestesia e Rianimazione Asl3, servizio di Terapia Intensiva. Ha lavorato incessantemente durante l’emergenza Covid.

ASL4

Le vaccinazioni anti Covid-19 prenderanno il via all’ospedale di Sestri Levante.

La prima ad essere vaccinata sarà Miriam Massa, 45 anni, coordinatrice infermieristica dell’Unità di Terapia intensiva e rianimazione, in prima linea sia nella fase 1 che nella Fase 2. È sposata con un figlio di 17 anni.

Contestualmente, si procederà con la vaccinazione anche nella Rsa di Chiavari: il primo anziano ad essere vaccinato sarà il signor Mario Lusardi, 82 anni.

ASL5

Le vaccinazioni anti Covid-19 prenderanno il via all’ospedale San Bartolomeo di Sarzana.

In particolare, il primo vaccinato sarà Raffaele Staffiere, responsabile del Pronto Soccorso del San Bartolomeo, individuato come ‘covid hospital’ durante l’emergenza pandemica. Ha 56 anni, coniugato con due figli. Lavora presso Asl5 dal 1999 (21 anni) sempre in Pronto Soccorso.

Nei giorni successivi Asl5 avvierà anche le vaccinazioni nelle Rsa: la prima struttura sarà la Rsa Campo del Vescovo di Brugnato.

OSPEDALE GASLINI

La prima vaccinata sarà Orietta Vianello, coordinatrice infermieristica del Comitato infezioni ospedaliere e componente dell’Unità di crisi dell’ospedale pediatrico. Subito dopo saranno vaccinati un rappresentante per ogni gruppo professionale (1 medico, 1 specializzando, 1 biologo, 1 infermiere, 1 Oss, 1 tecnico di laboratorio, 1 tecnico di radiologia), individuati tra gli operatori di prima linea impegnati in questi mesi nei servizi di contrasto alla pandemia da Covid-19.

I vaccini saranno conservati in un congelatore individuato ad hoc e dotato dei requisiti richiesti di sicurezza.

Si prevede di somministrare 150 dosi di vaccino al giorno per raggiungere nel più breve tempo la popolazione target e procedere poi, a distanza di 21 giorni dalla prima dose, a completare il ciclo vaccinale con la seconda dose.

Sulla base dei primi dati di adesione a livello regionale, è prevista la vaccinazione di almeno 3.250 sanitari presso l’Istituto, tra operatori interni ed esterni, ma probabilmente, al termine di questa prima fase della campagna vaccinale, l’adesione sarà anche superiore.

E.O. OSPEDALI GALLIERA

Il primo vaccinato sarà Marco Lattuada, 46 anni, direttore di S.C. Anestesia e rianimazione dall’ottobre del 2015. Ha affrontato l’emergenza Covid in prima linea.

EVANGELICO

Il primo vaccinato sarà Giovanni Secondo, 38 anni. Laureato in Medicina e chirurgia e specializzato in Malattie infettive, durante la pandemia si è occupato, tra l’altro, della gestione clinica e terapeutica dei pazienti con insufficienza respiratoria affetti da polmonite da Covid-19.

Seguiranno Nicolino Lanfranconi, infermiere con funzioni d’organizzazione della Terapia Intensiva del presidio di Voltri e Giovanna Priano, assistente amministrativo in servizio presso la direzione sanitaria.