Dopo quella di Diano Marina, ora anche l’Amministrazione comunale di San Bartolomeo al Mare ha aderito alla richiesta di Confcommercio, volta ad ottenere lo sgravio di una rata della Tari, la tassa per i rifiuti e della Tosap, la tassa per l’occupazione del suolo pubblico. Oltre a concedere un ampliamento del suolo pubblico per i dehors di bar e ristoranti, prima dei nuovi provvedimenti restrittivi. Commenta Franca Weitzenmiller, presidente di Confcommercio Golfo Dianese: «Non sarà la soluzione a tutti i mali, ma in questo periodo, molto pesante per le imprese dal punto di vista economico, è sicuramente un’importante boccata di ossigeno. Per questo siamo molto riconoscimenti per la sensibilità dimostrata dai nostri amministratori. Ricordiamoci che sono le piccole e medie imprese a rappresentare l’ossatura economica del Paese».