A Sanremo è scaduto oggi il bando di gara per l’alienazione di Casa Serena. Poco fa, dagli uffici comunali competenti, è stato confermato che nessuna offerta è pervenuta entro l’orario di chiusura del bando. 
La notizia arriva in un momento particolarmente delicato dal punto di vista economico: il Comune di Sanremo, a causa dell’emergenza Covid, già si trova ad affrontare una difficile situazione finanziaria per via dei mancati incassi, a cui va ad aggiungersi quella del Casinò, che si avvia a una perdita d’incasso molto rilevante.  
Con i proventi della vendita di Casa Serena si sarebbero liberati spazi importanti per gli investimenti e avuto maggiori risorse sulla spesa corrente. Un aspetto, quest’ultimo, che preoccupa molto. 
“La mancata alienazione di Casa Serena avrà gravi conseguenze finanziarie per l’ente”, ha commentato nell’immediatezza della notizia il sindaco Alberto Biancheri. 
Nei prossimi giorni, il primo cittadino riunirà l’Amministrazione e i dirigenti comunali per un’analisi più dettagliata delle conseguenze della mancata alienazione, a partire dagli effetti sul bilancio e sugli investimenti che erano stati programmati.