Il premier Giuseppe Conte ha smentito che le attuali restrizioni siano prorogate fino al 31 Luglio spiegando che tale data è quella di riferimento per l’emergenza sanitaria che il governo aveva adottato già lo scorso 31 Gennaio per 6 mesi dopo la dichiarazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di emergenza sanitaria a livello mondiale.

Il  Decreto Legge andrà a regolare anche i rapporti tra stato e regioni nella gestione della crisi in corso le regioni potranno adottare nei limiti delle loro competenze provvedimenti anche più restrittivi rispetto alle vigenti