INTERPELLANZA

Urgente

Il sottoscritto Consigliere comunale,

PREMESSO che il Comune di Sanremo ha indetto un avviso esplorativo finalizzato all’ acquisizione di manifestazioni di interesse per l’acquisto dell’immobile che ospita la residenza per anziani Casa Serena e della relativa azienda che gestisce le attività all’interno della residenza;

PREMESSO, ancora, che diverse grandi aziende ed enti, italiani e stranieri, hanno risposto a detto avviso, scaduto il 22 novembre u.s., manifestando il loro interesse sia per l’acquisizione della parte immobiliare che di quella gestionale;

EVIDENZIATO che la Giunta ha deciso di inserire la vendita di Casa Serena nel piano di alienazione prevedendo di far rientrare nelle casse comunali una cifra di 10/12 milioni di euro;

RICORDATO che la residenza per anziani “Casa Serena” ospita 73 posti letto per non autosufficienti e 88 posti letto per autosufficienti e parzialmente tali ed è convenzionata con l’ASL 1 Imperiese per 80 ricoveri per i quali si pagano rette a canone calmierato;

SOTTOLINEATO che ad oggi lavorano a Casa Serena una dozzina di dipendenti comunali che svolgono diverse mansioni, che vanno dal guardianaggio all’amministrazione; le attività di assistenza agli anziani sono svolte, invece, da diverse cooperative specializzate;

INTERROGA

il Sindaco e la Giunta

  • per sapere se l’alienazione di Casa Serena e la conseguente eventuale privatizzazione comporterà delle modifiche alle tariffe oggi applicate agli ospiti della residenza e al trattamento economico dei dipendenti comunali;
  • per conoscere se è intenzione dell’Amministrazione garantire la ricollocazione dei dipendenti comunali di Casa Serena in altri uffici comunali, anche in considerazione del fatto che il Comune di Sanremo ha indetto 4 bandi per l’assunzione di nuove figure professionali.

Luca Lombardi