A Sanremo per la terza volta il Comune ha emesso l’ordinanza cautelativa che vieta i tuffi dalle spiagge tra i due porti. A inquinare l’acqua tra porto vecchio e Portosole non è stato il torrente San Francesco. Alcuni diportisti, soprattutto quelli che usano le imbarcazioni soprattutto come seconde case al mare e non per la navigazione, potrebbero aver effettuato scarichi illeciti. La normativa sanziona chi effettua lo smaltimento degli scarichi di bordo all’interno dei porti, come scrive Giulio Gavino su “La Stampa”