Liguria – Il “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione” si unisce al lutto di Ugo Signorini. Ne parla Aleksandra Matikj che lo presiede:

«Anche noi Migranti liguri siamo molto dispiaciuti per la sua scomparsa. Nei nostri ricordi rimarrà vivo come il primo Assessore all’Urbanistica regionale a proporre di liberare Cornigliano dall’acciaio, aiutando così tutte quelle famiglie, degli Italiani e dei Migranti, che ci abitano. Aiutare l’ambiente, e quindi la qualità della vita, è stato il suo motto, la difesa della fede e dei più deboli. Era sempre considerato come chi ha portato avanti i sani Valori dell’impegno sociale con la massima onestà intellettuale: è riuscito ad elaborare un piano territoriale di coordinamento paesistico rispettando la natura. Esprimiamo le nostre sentite Condoglianze alla famiglia.»