La Sanremese ha raggiunto un accordo per assicurarsi le prestazioni sportive del portiere Andrea Morelli per la prossima stagione.

Nato a L’Aquila il 16 agosto del 1999, Morelli è cresciuto nei settori giovanili del Siena, del Pescara e della Sambenedettese. Nella stagione 2017/2018 ha giocato da titolare in serie D con il Team Altamura, collezionando 36 presenze, e ricevendo a fine campionato il riconoscimento come miglior portiere del girone H. Nell’estate del 2018 viene acquistato dal Lecce che lo gira in prestito prima alla Vastese e poi, da gennaio 2019, alla Sanremese. Per Morelli, il cui contratto con il Lecce si è sciolto proprio in queste ore, si tratta di un gradito ritorno nel club matuziano. Dopo 6 mesi passati alle spalle di Manis, ora il giovane estremo difensore si augura di poter avere finalmente un po’ di spazio per dimostrare il suo valore.

“Torno a Sanremo con grande piacere – dichiara Andrea Morelli – pur non giocando praticamente mai mi sono trovato molto bene in questa città e non vedo l’ora di ricominciare. Quando la Sanremese mi ha ricontattato non ho avuto il minimo dubbio. Con Manis ho lavorato tantissimo, lui ha vinto meritatamente il premio di miglior portiere della serie D, mi ha dato tanti consigli e per questo gli sono riconoscente. Quest’anno la società, scegliendo me e Caruso, ha voluto puntare su due portieri giovani: partiremo alla pari e chi starà meglio giocherà. Deciderà il mister, io devo solo farmi trovare pronto. Il nuovo preparatore Stefano Prato è preparato ed esigente, sono certo che ci farà crescere moltissimo”.