A Bajardo un 50enne artigiano, denunciato per furto dai Carabinieri di Ceriana, è accusato di essersi tenuto una copia di chiavi di case e cantine, in cui aveva effettuato lavori, per tornarvi per rubare. Una casa di via San Giovanni era usata come deposito di parte della refurtiva. Il 50enne ha accompagnato i Carabinieri in via San Giovanni, dicendo di abitare lì, mostrando abiti e altri beni di sua proprietà. I reali proprietari della casa hanno denunciato l’uomo per violazione di domicilio, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.