Nella giornata di ieri, un 29enne, tunisino, nullafacente e senza fissa dimora, è stato arrestato dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Bordighera per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, lesione personale e danneggiamento aggravato. Lo straniero si era presentato, nella mattinata, presso il Punto di Primo Intervento dell’ospedale Saint Charles, lamentando un dolore al piede. Prontamente visitato dai sanitari, gli veniva assegnato un codice bianco e successivamente sottoposto ai prescritti accertamenti radiologici. In attesa della relativa refertazione, il citato paziente iniziava dapprima ad inveire contro medici ed infermieri, lamentandosi per la tempistica,scagliandosi poi con calci e testate contro le porte interne, colpendo infine con un pugno il medico di turno. L’immediato intervento dei carabinieri consentiva – dopo una breve colluttazione – di arrestare l’individuo, trovato in condizioni di forte alterazione. 

 

Nel corso della mattinata odierna, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto, infliggendo mesi sei di reclusione, con sospensione della pena.