Il 14 gennaio Domenico Ferraro, 63 anni, a Imperia sparò diversi colpi di pistola contro gli ex vicini di casa Vito Pedone, 67 anni e la moglie Antonietta Calvo, 64, con cui da mesi conduceva una “guerra” per posti auto e passaggi pedonali. La donna finì al San Martino con due proiettili in corpo. Ora Ferraro ha ottenuto gli arresti domiciliari. Si trova in un domicilio segreto ed ha optato per il rito immediato, per abbreviare i tempi processuali e possibilmente avere uno sconto di pena, come scrive Maurizio Vezzaro su “La Stampa”.