A Taggia il Comune ha deciso di inasprire i controlli sulla raccolta differenziata con 3 nuove telecamere spia e probabilmente anche le multe fino alla tolleranza zero. E’ la decisione presa dopo aver constatato il disinteresse dei cittadini verso la questione, con i primi 3 incontri pubblici andati quasi deserti. La leggera diminuzione della percentuale di raccolta differenziata aveva portato il Comune di Taggia a cercarre di spiegare nuovamente come dividere i rifiuti, come scrive Angelo Boselli su “Il Secolo XIX”.