Si infittisce il mistero sulla morte di Alessio Vinci, 18enne di Ventimiglia trovato senza vita a Parigi il 18 gennaio in un cantiere. Nuovi elementi sono emersi nella trasmissione “Chi l’ha visto?”. Una lettera da recapitare un anno dopo averla spedita, una misteriosa ragazza che si chiamerebbe Greta Haryson e un’inconsueta disponibilità di contanti. Testimoni hanno confermato che Alessio a Torino durante una cena aveva detto di aver vinto 300 mila euro al Casinò. La Procura di Roma affiderà la perizia per l’esame di cellulare e computer di Alessio. A giorni è atteso l’esito dell’autopsia dalla Francia, come scrive Giulio Gavino su “La Stampa”.