Presentata una nuova iniziativa artistica di “LIBER theatrum” che l’associazione culturale ventimigliese ha pensato, ideato e organizzato in collaborazione con il Comitato per le Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Imperia e con il patrocinio della Città di Bordighera, in occasione, ma non solo, dell’8 Marzo – “Festa della Donna” per raccontare l’altra metà del cielo.

Appuntamento fissato per Sabato 9 Marzo a Bordighera al teatro del Palazzo del Parco quando alle ore 21.30 – a ingresso libero – verrà messo in scena lo spettacolo teatrale “IL CORAGGIO DELLE DONNE” per la regia di Diego Marangon  

Apertura della serata però anticipata alle ore 20.45 sul tema “I diritti conquistati e negati: verso la parità sociale” con l’intervento dell’Avv. Mabel Riolfo (Presidente del Comitato Pari Opportunità) del Dott. Paolo Luppi (Giudice del Tribunale di Imperia Sezione Penale) e dell’Avv. Loredana Modaffari (Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Imperia). L’evento sarà accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Imperia con 2 crediti formativi per i legali che interverranno alla serata.  

A seguire, sul palcoscenico saliranno: Alessandra Sorrenti, Cinzia Guglielmi, Emilia Serpico, Laura Sibilla, Lucia Lombardi, Marina Pratelli, Marinella Lanteri, Monica Giannini, Monica Gragani, Stella Perrone, Valentina Bruno, Claudio Ristagno, Claudio Vecchio.

Tante interpreti a raccontare storie di donne che affronteranno le varie sfumature dell’anima femminile, sempre in balia di eventi improvvisi, inaspettati e all’apparenza più grandi delle loro forze. Vicende della vita che mettono a dura prova le donne, ma dalle quali, quasi magicamente, le stesse riescono a uscire sempre fuori in qualche modo, seppure segnate nel corpo e nell’anima.

Dolore e sofferenza, ma anche malinconia e sorrisi, da cui trarre comunque costantemente insegnamenti e speranza per il domani, in un mondo in cui le donne però devono lottare ogni giorno per affermare i loro diritti e riuscire a realizzare le loro aspirazioni e desideri.

Attraverso le riflessioni e le parole di donne quali Clarice Lispector, Nadezda Burakova e Maristella Lippolis e quelle, quasi inaspettate, sorprendenti e maschili di Roberto Vecchioni, Renato Zero, Charles Bukowsky e Alberto Pezzini, ma anche di alcune delle stesse interpreti in scena, verrà proposto uno spettacolo dolente, malinconico, solo apparentemente triste, in cui cogliere invece le innumerevoli e sempre positive sfumature dell’animo delle donne. Donne coraggiose!

INFO: 338 6276449 – liber.theatrum@gmail.com – www.libertheatrum.com