Dopo un anno e mezzo di coma è morta Marisa Loschi, 58enne caduta da un bus in viaggio a Sori (Genova). La donna, finita in coma il 26 giugno 2017, è morta il 15 febbraio. Tre persone sono indagate per omicidio stradale colposo: il responsabile di esercizio Atp e responsabile sicurezza, il responsabile della manutenzione Atp dell’officina e l’autista del mezzo. La porta aveva un difetto di manutenzione. La donna dopo una curva perse l’equilibrio e finì sulla porta che si aprì all’improvviso scaraventandola a terra.