Un 25enne nigeriano, Prince Jerry, si è suicidato a Tortona gettandosi sotto un treno dopo essersi visto negare il permesso di soggiorno per motivi umanitari. La notizia l’ha data monsignor Giacomo Martino, responsabile della Migrantes di Genova, ai propri parrocchiani. Arrivato a giugno 2016, Jerry faceva volontariato e continuava a studiare dopo essersi già laureato in Nigeria. I funerali saranno celebrati domattina nella chiesa dell’Annunziata a Genova.