Nella tarda serata di sabato scorso, gli Agenti della Squadra Volante del Commissariato di Sanremo sono intervenuti in un esercizio commerciale di Corso Cavallotti, per sedare una violenta lite tra due persone.
Giunti sul posto, gli Operatori hanno subito notato un uomo in stato di incoscienza, dovuta probabilmente all’abuso di sostanze alcoliche e per questo richiedevano, immediatamente, l’intervento dell’autoambulanza.
Nei pressi del bar anche due cani, entrambi di grossa taglia i quali, alla vista degli agenti che si stavano avvicinando alla persona bisognosa di aiuto, si sono mostrati subito aggressivi nei loro confronti e verso altri avventori.
Non senza difficoltà e tenendo sotto controllo i due cani, gli Operatori di Polizia sono riusciti ad identificare anche l’altro uomo (C.D., cittadino sanremese classe ’83) anch’egli coinvolto nella lite; questi, in stato di alterazione alcolica, ha inveito contro i componenti della Volante insultandoli, minacciandoli ed offendendoli.
Pur mantenendo la calma e senza rispondere alle provocazioni dell’uomo, quest’ultimo si è scagliato contro gli Agenti e, pertanto, è stato ammanettato.
Durante le concitate operazioni necessarie a condurre il malvivente all’interno dell’abitacolo, questi ha opposto una energica resistenza colpendo, con ripetuti calci, l’auto di servizio, fino ad infrangere il vetro della portiera posteriore.
Solo la professionalità e la freddezza dimostrata, ha consentito agli Agenti di evitare che l’uomo potesse riportare ferite al volto e porre, così, a repentaglio la propria incolumità.
Dopo aver reso inoffensivo l’uomo, gli Agenti hanno soccorso il contendente, a sua volta agitato perché temeva che qualcuno dei soccorritori intervenuti gli portasse via i propri cani.