I lavori per la riqualificazione della Rotonda di Sant’Ampelio — demolizione del vecchio manufatto e costruzione della nuova Rotonda — iniziarono il 16 Gennaio 2017 con durata prevista dell’appalto di “240 giorni naturali e consecutivi dalla consegna”. I lavori avrebbero perciò dovuto essere completati per il 13 Settembre 2017. Ma quasi 24 mesi sono trascorsi invece di 8, e la Rotonda rimane un cantiere. Benche’ l’opera appaia vicina al completamento, il cantiere e’ deserto da mesi. Le domande di “perche’ non e’ fruibile e quando lo sara’” che si fanno i cittadini di Bordighera, vengono ripetute in coro in questi giorni dai visitatori abituali che non si capacitano di vedere la Rotonda allo stesso stadio di incompletezza in cui l’avevano lasciata a fine Agosto.

Si aggiunga che la mareggiata eccezionale del 29-30 Ottobre 2018 ha messo in evidenza potenziale vulnerabilita’ dei locali sottostanti (ristorante e stabilimento); e la stampa ha risollevato la questione di presunti problemi nelle dimensioni della Rotonda che potrebbero pregiudicare la fruibilita’ dei locali.

In considerazione di tutte queste domande e incertezze, Civicamente Bordighera ha presentato un’Interpellanza che chiede la convocazione della Commissione Urbanistica per fare il punto della situazione attraverso il dialogo e confronto con i tecnici responsabili per l’opera, inclusi i progettisti. In modo che in Consiglio Comunale si possano ascoltare risposte ben informate e realistiche alle seguenti domande:

  1. Sono state date proroghe alla Ditta che ha eseguito i lavori e quali sono state le giustificazioni per i tempi triplicati? Qual’e’ la scadenza ad oggi prevista?
  2. Quali sono le opere da completare per poter inaugurare la parte pubblica della Rotonda
    e per quando e’ previsto il completamento?
  3. Sono evidenti difformita’ impreviste tra il progetto approvato in Conferenza dei Servizi e la sua esecuzione?
  4. Quali sono gli interventi da completare per permettere l’apertura dei locali sottostanti?

Mara Lorenzi per Civicamente Bordighera