Venerdì 4 gennaio alle ore 17,30, nella Sala polivalente di Vallecrosia (Via C. Colombo solettone sud) , si terrà la presentazione dellibro di Enzo Barnabà e Viviana Trentin “Il passo della morte” – Storie e immagini di passaggio lungo la frontiera tra Italia e Francia (Infinito Edizioni), volume appena dato alle stampe.

La presentazione dell’opera è l’ultima di sei che si sono susseguite dallo scorso novembre ed inserite nel più vasto calendario di eventi culturali “Aspettando il Natale” organizzato dal Comune di Vallecrosia.

Il testo nasce dalle tele dipinte da Viviana Trentin dopo un’escursione effettuata nel sentiero del Passo della Morte, tra Italia e Francia, sulle tracce dei migranti che oggi lo percorrono. Enzo Barnabà, che vive a Grimaldi, l’abitato da cui parte il sentiero, ha accettato volentieri la proposta di scrivere sull’argomento allargando la propria riflessione alla storia e all’antropologia. Entrambi gli autori sono noti per le tante opere date alle stampe ed esposizioni artistiche allestite tra Francia, Principato di Monaco, Italia e Germania dove vive l’artista Viviana Trentin.

Ecco i principali argomenti trattati nell’opera di racconti e disegni:

la Storia con il ruolo della famiglia monegasca dei Grimaldi. Gli spostamenti della frontiera, aperture, chiusure e militarizzazioni.

L’arrivo degli inglesi: Hanbury e Bennet. Il ménage à trois tra D’Annunzio, Romaine Brooks e Ida Rubinstein.

I volontari della legione garibaldina imprigionati a Ventimiglia nel 1914.

Voronoff, lo scienziato russo che a Grimaldi innestava i testicoli delle scimmie agli uomini.

I passaggi degli antifascisti e degli ebrei con le leggi razziali e la persecuzione nazi-fascista.

la visione della zona di frontiera dei letterati Italo Calvino a Francesco Biamonti.

Episodi di guerra e di Resistenza: la strage di Grimaldi. “Il cammino della Speranza”.

Gli avventurosi passaggi dei Mione e degli Strangio. La morte di Mario Trambusti, l’ultimo italiano.

I contrabbandieri e passeur con lo sfruttamento, gli esseri umani come merce.

La poco conosciuta truffa degli “aerei annusatori” ai danni dei Libici e dei Francesi da parte di un ingegnere che abitava alla frontiera.

Schengen abolisce le frontiere che oggi nei fatti risorgono.

Attualità: solidali e migranti. Tante persone e tante storie degli uni e degli altri. I “no border”. I migranti morti in frontiera. Le reazioni della popolazione.

Gli autori hanno voluto scavare per vedere cosa ci sia dietro i fatti di cronaca e quali siano le vere motivazioni che muovono oggi i migranti rispetto al passato. Dare loro voce per informare, per cercare di uscire con lucidità dalla spirale buonismo-cattivismo nella quale la nostra società sembra essersi impantanata rispetto al fenomeno epocale che stiamo vivendo.