Sabato scorso una 16enne di Sanremo ha provato ad entrare al “Tatanka” di Arma di Taggia spacciandosi per maggiorenne per poter entrare e consumare alcolici. Un bodyguard si è accorto di come la carta d’identità mostrata fosse una palese contraffazione e l’ha consegnato ad un maresciallo dei Carabinieri, presente nei pressi del locale. La giovane è stata denunciata per falso alla Procura dei Minori. Alcuni studenti si sarebbero specializzati nella fornitura di foto di documenti di identità falsi, come scrive Giulio Gavino su “La Stampa”.