Per il reato di violenza sessuale, aggravata dal vincolo di parentela, che si è aperto il processo a carico di un 50enne residente in un paese dell’entroterra dell’estremo Ponente. L’uomo è accusato di avere molestato nel 2008 la figlia, mentre dormiva a casa sua e della sua nuova compagna. La presunta vittima degli abusi, ora 30enne, vive a Parigi, ed all’epoca sporse denuncia nei confronti del padre agli inquirenti francesi, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.