Anche ad Imperia scendono in campo, sabato 10 novembre, le attiviste di Non Una di Meno, che si sono costituite nella nostra provincia sotto il nome di “Non Una Di Meno Ponente Ligure”, riferendosi allo storico movimento femminista NiUnaMenos messicano e argentino.
E lo fanno in contemporanea alla mobilitazione prevista in gran parte delle città italiane, da nord a sud nello stesso giorno, per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica tutta, non soltanto le donne, contro il Disegno di Legge Pillon e in vista della manifestazione nazionale del 24 novembre prossimo a Roma, in Piazza della Repubblica, contro la violenza di genere e contro le politiche patriarcali e razziste del governo, cui seguirà il giorno successivo l’assemblea nazionale del movimento.
L’appuntamento di sabato 10 ad Imperia è ad Oneglia, in piazza San Giovanni, alle ore 10, dove le attiviste si riuniranno per fare volantinaggio ed incontrare la popolazione.
Non Una di Meno Ponente Ligure ha inoltre in agenda, con data da stabilirsi, un incontro di approfondimento, al quale prenderanno parte le responsabili dell’organizzazione e dei centri antiviolenza per analizzare le ragioni del no definitivo al Disegno di Legge Pillon.
Per chi volesse essere informato sulle iniziative potrà farlo alla pagina Facebook “Non Una Di Meno Ponente Ligure”.