A Triora in un’area fra il “Pin” e Colle Sanson lupi famelici hanno ucciso 21 pecore di un’azienda agricola-pastorale. Gli ovini sono stati, in alcuni casi, spolpati fino all’osso. Le pecore, terrorizzate, si sono sparpagliate e sono diventate ancora più facili prede. “Bisogna cominciare anche a pensare alla tutela delle persone. Occorrono provvedimenti prima che accada qualcosa di molto grave” dice il sindaco di Triora, Massimo Di Fazio a Marco Corradi su “La Stampa”.