Un eritreo di 16 anni e un afgano di 17 anni sono stati riammessi in Italia dalle autorità francesi che li hanno fatti passare per maggiorenni. Lo sostiene Insa Moussa Ba Sanè il responsabile del centro di accoglienza Parco Roja, a Ventimiglia, gestito dalla Croce Rossa. I due ragazzi sono stati accolti al Parco Roja, dopo all’ingresso in Italia. Secondo fonti qualificate, la polizia francese li avrebbe respinti perché irregolari “riammettendoli” in Italia. La police nationale avrebbe riferito alla polizia di frontiera che i due erano maggiorenni ma da accertamenti alle banca dati europea è risultato che, in Italia, i due stranieri erano stati registrati come minorenni.