La Confartigianato di Imperia è diventata ufficialmente Sportello San.Arti. Si tratta del Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i lavoratori dell’artigianato, e si rivolge ai lavoratori delle imprese che applicano i CCNL sottoscritti dalle parti istitutive.
I destinatari sono:
• imprenditori artigiani, titolari e legali rappresentanti delle imprese artigiane, con o senza dipendenti;
• dipendenti di imprese artigiane;
• soci di imprese artigiane;
• collaboratori di imprese artigiane (familiari coadiuvanti, collaboratori a progetto, collaboratori occasionali);
• titolari di piccole e medie imprese non artigiane che applicano i CCNL previsti all’articolo 2 del regolamento del Fondo, a condizione che abbiano lavoratori iscritti a San.Arti.
Ai fini dell’iscrizione dei familiari è obbligatorio iscrivere l’intero nucleo familiare. Possono essere esclusi dall’iscrizione al Fondo i familiari già coperti da altra Assicurazione/Fondo/Cassa/Ente di assistenza sanitaria integrativa.
Secondo quanto specificato dal regolamento del Fondo il nucleo familiare è da intendersi costituito da:
– il coniuge o il convivente;
– tutti i figli di età inferiore a 18 anni (con un reddito da lavoro inferiore a 6.000 euro lordi);
E’ prevista la possibilità di iscrivere i figli dai 18 anni ai 30 anni di età che versino in stato di inoccupazione/disoccupazione o comunque con un reddito da lavoro dipendente inferiore a 6.000 euro lordi.
La contribuzione dovuta per ciascun lavoratore è fissata in 10,42 euro al mese.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la Confartigianato telefonando al numero 0184/524511, recandosi direttamente presso la sede in corso Nazario Sauro 36 a Sanremo od inviando una mail all’indirizzo formazione@confartigianatoimperia.it.