Il vescovo della diocesi di Ventimiglia-Sanremo Antonio Suetta in merito alla manifestazione organizzata dal collettivo “Progetto20K” a Ventimiglia per il 14 luglio afferma: “la manifestazione può avere anche le sue buone ragioni, ma dovrebbe essere fatta in Francia. E’ molto grave e assolutamente disumano l’atteggiamento morale, culturale e intellettuale della Francia in questa ostinata opera di chiusura e di respingimento dei migranti. Ritengo abusive, vessatorie e ciniche alcune azioni commesse, soprattutto quelle nei confronti dei minori”.