Giovedì 24 maggio si è svolto l’incontro tra i rappresentanti dell’Istituto Sant’Anna di Vallecrosia, i vertici della Misericordia, l’Amministrazione nelle persone del sindaco Giordano e dell’assessore Paolino e alla presenza, in rappresentanza del Vescovo, di don Antonio, parroco della Chiesa di San Rocco.
Questa riunione ha avuto luogo il giorno stesso della ricezione della perizia di parte stilata dall’Ingegner Rolando in merito alla sicurezza della struttura. La perizia, completata con la pratica riguardante la prevenzione antincendio stilata dal Sindaco Giordano, sarà spedita via Pec oggi alla casa madre di Roma.
“Ringraziamo il sindaco Ferdinando Giordano per essersi reso disponibile alla stesura della pratica riguardante la prevenzione antincendio a titolo gratuito, e per aver insieme all’assessore Emidio Paolino traghettato la nostra scuola in acque più sicure.
Ringraziamo la Misericordia per il loro interesse e per il loro impegno nel proporsi per salvare la scuola” dicono i rappresentanti dei genitori e dei docenti.
La Misericordia si è impegnata ad incontrare entro sabato i vertici della casa madre a Roma facendo pervenire la loro proposta per esprimere la reale volontà, a seguito della perizia fornita, di affiancare e gradualmente subentrare nella gestione dell’Istituto al fine di ottenere, entro il 31 maggio, il ritiro dell’ordine di chiusura della scuola da parte del Provveditorato.
L’intenzione della Misericordia è quello di dare continuità alla scuola Cattolica, allargando il loro interesse, al comparto scolastico, con un progetto che negli anni riguarderà sempre più scuole in tutto il territorio nazionale. Passo dopo passo la soluzione si avvicina.