BORDIGHERA| Uno striscione contro L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI ITALIANI è stato affisso a firma di FORZA NUOVA, movimento di estrema destra, sulla parete dell’ingresso della sezione Cittadina dell’ANPI a Bordighera, un gesto che ha fatto reagire sdegnosamente un po’ tutti. Ecco le parole del primo cittadino Giacomo Pallanca: un gesto inaudito e vergognoso, piena solidarietà all’Anpi per quanto è accaduto”.

E’ il commento del primo cittadino del Comune di Bordighera, Giacomo Pallanca, in seguito al vergognoso e oltraggioso striscione affisso sul muro nei pressi della sede della sezione bordigotta, firmato dalla sezione giovanile di Forza Nuova.

“Si tratta di un’offesa alla nostra democrazia e alla politica in generale – prosegue Pallanca – in un momento di campagna elettorale e poco prima di un incontro organizzato dalla stessa associazione. E’ un fatto grave che non doveva accadere. Ribadisco la mia piena solidarietà all’Anpi”.

Lo striscione firmato da Forza Nuova con la scritta “Anpi: torna sui monti, salutaci i pastori e non rompeteci i …” è stato affisso nella tarda serata di ieri sul muro della sede dell’Associazione Nazionale Partigiani, in via del Mercato.

“Questo pomeriggio – prosegue Pallanca – era in programma nei locali un incontro da titolo “Appunti dalla scena contemporanea europea: danza, teatro, performance”. Al di là delle appartenenze politiche è necessario rispetto per l’operato e l’ideologia di ognuno. Questi fatti, e lo ribadisco, sono gravi e mancano di rispetto alla nostra democrazia e alla dignità della politica stessa. Vicinanza all’Anpi”.