Giovanni Marino, 80enne sanremese, ha nuovamente interrotto il transito a una dozzina di autocompattatori di rifiuti diretti al Lotto 6 della discarica di Collette Ozotto ad Arma di Taggia, per protestare contro la mancata conclusione della procedura di esproprio del suo terreno, sul quale è stata realizzata la strada che porta ai lotti della discarica. L’uomo è stato denunciato dai Carabinieri per interruzione di pubblico servizio. Il sindaco di Taggia Mario Conio lo ha convinto a desistere e a discuterne in Comune. Per Marino la strada non è mai stata espropriata e lui non è mai stato pagato.