CNA Imperia ha inviato nelle scorse settimane, via e-mail o tramite i profili social, ai candidati alle Elezioni Politiche 2018 ed alle loro segreterie una sintesi delle istanze avanzate dagli artigiani associati.
Si tratta di tre domande aperte rispetto alle quali dare risposte ed assumere impegni che delineano le esigenze primarie delle imprese che la Cna rappresenta.
Le risposte saranno presentate dai candidati in una conferenza pubblica con le imprese e la stampa giovedì 22 febbraio alle ore 12, presso la sede provinciale di Sanremo in Via Bartolomeo Asquasciati 12 (Piazza Colombo) e pubblicate sul sito www.im.cna.it

SINTESI DELLE 3 DOMANDE AI CANDIDATI
1.

2. POLITICHE FISCALI E BUROCRAZIA

Con quali soluzioni intervenire per la riduzione della pressione fiscale, garantendo al contempo maggiore equità nel prelievo tra diversi redditi da lavoro e per realizzare una reale semplificazione normativa che preveda adempimenti adeguati e proporzionati alla dimensione della micro e piccola impresa?

2. TERRITORIO, MESSA IN SICUREZZA E RIQUALIFICAZIONE

Come tradurre i bisogni in azioni, cantieri e lavoro utili allo sviluppo economico e sociale, alla tutela dell’ambiente, alla completa messa in sicurezza del territorio e del patrimonio immobiliare pubblico e privato?

3. I MERCATI

Quali gli strumenti per favorire l’accesso delle micro e piccole imprese ai mercati internazionali, a quello delle forniture pubbliche ed al credito?