La Procura di Imperia ha disposto l’autopsia sulla salma di Francesco Viola, 42enne proprietario di un negozio di articoli di moto a Taggia, morto ieri in un incidente stradale in corso Mazzini a Sanremo, dopo aver urtato con la moto un furgoncino in fase di svolta.
L’indagine mira a verificare la causa scatenante della morte di Viola, deceduto sul colpo. L’uomo, che lascia la moglie e due figlie, lavorava presso “Westcoast Liguria”, noto negozio di accessori per moto (Harley Davidson in particolare) che ha la sede ad Arma di Taggia.