Ospedaletti-Alassio 2-4
Vittoria meritata dell’Alassio nell’importante sfida di questo pomeriggio sul campo dell’Ospedaletti. I gialloneri hanno infatti saputo sfruttare tutte le opportunità che gli si sono presentate davanti. Onore alle abilità di questi ragazzi che anche oggi, a nostro discapito, sono emerse in una partita dove non hanno mollato niente.
Nonostante i pochi errori commessi dai padroni di casa, non c’è stato nulla da fare. Implacabile Battaglia che ha plasmato il risultato definitivo con una tripletta.
Detto questo, nulla da rimproverare ai ragazzi guidati per l’occasione dal vice allenatore Eneide, sotto la supervisione immancabile di mister Biffi (costretto fuori da una squalifica condivisa con il tecnico avversario Di Latte).
E dire che il tabellino si era in un primo momento sbilanciato a favore Orange, con un bel gol su ribattuta del capitano Espinal (punizione di Rossi). Anche la seconda rete arancione, arrivata a tre minuti dalla ripresa, è sembrata un segnale che ancora tutto fosse possibile. Invece niente, al triplice fischio il risultato si è fermato sul 4 a 2 finale.
Si segnala il duplice esordio di Alessio Negro, giocatore d’esperienza che si è rivelato subito un utile rinforzo, e quello di Mattia Grisi, classe 2002, in prestito dalle giovanili del Genova. Grisi ha fatto il suo primo ingresso in campo, su indicazione dell’allenatore Orange, nel momento topico della partita.
L’impegno massimo da parte di tutti non è stato sufficiente in una competizione come questa dove non si deve sbagliare nulla. Ora l’Ospedaletti è chiamato alla partita perfetta, domenica prossima, nel big match contro la Cairese.

Il commento del presidente Luca Barbagallo
Nota positiva anche in questa giornata, il doppio esordio prima di Alessio Negro, giocatore d’esperienza, e quello del giovanissimo Mattia Grisi, classe 2002, arrivato in prestito direttamente dalle giovanili del Genoa. “Siamo contentissimi del suo arrivo e del suo esordio – ha detto il presidente a margine della partita – come della collaborazione con il noto club genovese. E’ l’ennesima dimostrazione degli ottimi rapporti che intercorrono tra le due società.

La rosa di partenza: Cedeno, Negro (esordio), Cadenazzi, Cariello, Feliciello, Rossi, Geraci, Alasia, Calabrese, Miceli, Espinal.
A disposizione del mister Eneide (Biffi squalificato): Farsoni, Gambacorta, Grisi, Biffi, Orlando, Meo, Lamberti.
Sostituzioni: Lamberti entra per Negro al 18° st. insieme a Grisi che subentra a Calabrese, al 38° del secondo tempo Alasia lascia per Gambacorta.
Ammoniti: Miceli al minuto ‘37 del primo tempo.
Espulsioni: –
Per l’Ospedaletti a rete: Espinal al 16° del primo tempo, Geraci a tre minuti dalla ripresa.

Gli avversari hanno schierato: Guerrina, Doffo, Grande, Alò, Brignoli, Preci, Fazio, Ottonello, Battaglia, Gerardi, Alfano.
A disposizione del mister Gaggero: Capelli, Salnsalone, Fontana, Bergamini, Saporito, Auteri, Lupo.
Segnano: tripletta di Battaglia, rete finale di Auteri.
Direttore di gara: Mattia Mirri – Assistente 1 Lorenzo Trucco– Assistente 2 Maria Greta Repetto