Un trentenne di origine nordafricana, Farouk Legliti, è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Milano con l’accusa di aver messo a segno rapine in banca, in un supermercato e in una farmacia, dopo esser evaso dopo un permesso dal carcere di Bergamo. In totale il bottino delle rapine, nel maggio 2016, è stato di 80 mila euro. Il trentenne è stato fermato nei giorni scorsi dalla Polizia di Frontiera a Ventimiglia. Durante un controllo nel suo zaino sono stati trovati 50 mila euro. All’uomo gli investigatori sono risaliti con le immagini delle telecamere di sorveglianza. Il riconoscimento è stato reso certo grazie al “Key crime”. Ora si trova in carcere a Parma.