Stamani ad Imperia la Finanza ha effettuato un blitz negli uffici di “Rivieracqua”, società consortile a capitale pubblico creata nel 2012 per gestire il servizio idrico provinciale.
Nei mesi scorsi un’indagine delle Fiamme Gialle si era concentrata su concorsi truccati con l’arresto del direttore generale Gabriele Saldo e del presidente della commissione d’esame, Federico Fontana.
La Finanza ha passato al setaccio gli uffici di via Bresca per un secondo filone di indagini che riguarda “Rivieracqua”. STamani il consiglio provinciale si era riunito per votare una mozione relativa alla gestione pubblica delle acque. Sul caso di Rivieracqua si è spaccata anche la giunta Capacci dopo che il sindaco ha avvallato la decisione di Amat Imperia, di presentare istanza di fallimento nei confronti di Rivieracqua.