L’antico principato riparte e si prepara a realizzare una serie di iniziative per promuovere Seborga come meta turistica domenicale, utilizzando l’abbinamento dei due eventi nazionali, giornata Plein Air Paesi Bandiera Arancione e giornata dei Borghi più belli d’Italia, e della festa dei nonni propone una domenica piena di attività.

Un mercatino del gusto e dell’artigianato in piazza Martiri Patrioti accoglierà i visitatori per indirizzarli con il progetto Ciceroni per un giorno” a visitare il Borgo

Artigiani del vetro, del legno dimostreranno dal vivo la propria arte, giochi e laboratori in lingua francese e test di abilità nell’olfattoteca.

La visita toccherà la Parrocchiale di San Martino, il “Palazzo” residenza dei monaci di Lerino, antiche prigioni, la Zecca, il Castrum e l’oratorio di San Bernardo.

Nei locali della Zecca verrà eseguita la dimostrazione di coniatura a martello del luigino coniato nel 1669, il museo degli strumenti musicali antichi.

Programma:

ore 09.00 apertura stand di artigianato e del gusto

ore 11.00 visita guidata nelle vie del Borgo

ore 11.30 Aperitivo con l’autore presentazione libro ” Il Conte di Ventimiglia” autore Davide Barella

Menù tematici proposti dai ristoranti del Borgo per il pranzo e la cena

ore 15.00 visita guidata nelle vie del Borgo

ore 19.00 chiusura stand di artigianato e del gusto

Info:IPoint Seborga – Piazza Martiri Patrioti – Seborga

turismoseborga@gmail.com

Tel. 347 2189664 – Tel. 348 7058644

Davide Barella, nato a Sanremo (IM) l’ 11 giugno 1972, e residente a Dolceacqua (IM),Maturità Classica, seguita da una Laurea in Lettere presso l’Università degli Studi di Genova; insegna Educazione Teatrale in  numerosi Istituti Comprensivi della Provincia di Imperia.

Il Conte di Ventimiglia” è un breve saggio che cerca di svelare, suffragato da dati e riferimenti storici precisi, quale sia la reale identità del celebre Corsaro Nero, eroe della saga dei Corsari delle Antille di Emilio Salgari. Questa operazione nasce dall’esigenza, molto sentita nel territorio ventimigliese di dare un volto “reale” a uno dei personaggi letterari più famosi e apprezzati nel mondo.