Dopo Ventimiglia, anche Camporosso lancia sul suo territorio comunale la pratica della Risata incondizionata terapeutica (meglio nota come Yoga della Risata) quale momento di risoluzione dello stress e strumento per la ricerca della salute e della felicità.
Proprio “Salute e Felicità” è infatti il titolo dato alla conferenza di presentazione dell’iniziativa e delle successive sessioni gratuite aperte a tutta la popolazione.
La serata introduttiva è prevista per giovedì 21 settembre, alle ore 21, presso la Sala Tigli del Centro Polivalente Giovanni Falcone, in località Bigauda e sarà tenuta da Laura Sbruzzi, teacher certificata della Laughter Yoga University.
L’iniziativa è sostenuta dall’Amministrazione Comunale di Camporosso che ha recepito e fatti propri i principi basilari di un progetto che, ideato da Letizia Espanoli, Master di Yoga della Risata e Laughter Yoga Ambassador nel mondo, si propone di portare lo yoga della risata come laboratorio esperienziale per contrastare stress, solitudine, disgregazione sociale, attraverso la creazione di un club aperto a tutti, allo scopo di agire concretamente per la salute, l’integrazione, il miglioramento del tessuto sociale.
Nel corso dell’incontro, verranno presentate, anche in modo esperienziale, le teorie e le dimostrazioni scientifiche che sono alla base dei benefici della risata incondizionata.
Lo yoga della risata, nato in India grazie al dr. Madan Kataria già più di 20 anni fa, è praticato ormai in oltre 100 diversi Paesi al mondo. Non occorrono particolari capacità fisiche e atletiche; è sufficiente solo la voglia di mettersi in gioco e di ritrovare la propria risata interiore.
Il progetto si colloca nello spostamento dal PIL (Prodotto Interno Lordo) alla FIL (Felicità Interna Lorda), dove la felicità non sia condizionata dagli alti e bassi della vita; ed ha fra i suoi scopi principali la salute ed il benessere del singolo e lo sviluppo della sua consapevolezza della forza del gruppo. Si impara a vivere in armonia con altri, in modo divertente. La trasformazione interna è rapida e l’esperienza della risata fa produrre endorfine, e quindi induce una sensazione di benessere. È un allenamento alla salute, al benessere e alla felicità, (quest’ultima intesa come stato di appagamento e di benessere). È dimostrato che, se agisco da persona felice, divento realmente una persona felice. Se le persone sono più felici singolarmente e in piccoli gruppi, tutto il contesto sociale attorno a loro diventa a sua volta più felice e sereno.
In seguito, il progetto si svilupperà attraverso incontri settimanali gratuiti previsti tutti i lunedì, a partire dal 2 ottobre, alle ore 18,30 sempre presso il Centro Falcone, gentilmente messo a disposizione dal Comune di Camporosso che ha concesso il suo patrocinio gratuito all’intera iniziativa.