Ventimiglia| Il Patrimonio immobiliare comunale della città di confine ha bisogno di essere rivalutato si cercano quindi 5 professionisti, attraverso un indagine di mercato, che manifestino interesse nel portare avanti il lavoro di rivalutazione e di redazione di una perizia di stima degli immobili di proprietà del comune. 

La rivalutazione del patrimonio immobiliare è vista nell’ottica di adeguare il valore degli immobili anche per aspetti di tipo assicurativo. Di seguito tutti i dettagli nel testo della determina:

 

Premesso che:

  • ai fini dell’aggiornamento dei valori immobiliari relativi al conto patrimoniale, occorre procedere ad effettuare nuove valutazioni estimative ed in particolare si tratta di determinare il valore inventariale dei beni immobiliari di pregio quali scuole, teatro, sedi istituzionali ecc.;
  • ai fini della stipula dei nuovi contratti di assicurazione per gli immobili comunali, è necessario altresì determinare il loro valore ai fini assicurativi;

    Considerato che il predetto incarico richiede, oltre al possesso di requisiti professionali non presenti tra le figure del personale tecnico alle dipendenze dirette dell’Ente, peraltro già gravato da altri compiti istituzionali, anche il possesso di attrezzature specifiche, in quanto la rivalutazione richiede la redazione di una perizia tecnica-estimativa;

    Rilevato è intenzione dell’Amministrazione Comunale attivare le procedure per l’affidamento dell’incarico in argomento;

    Dato atto che non sono attive convenzioni Consip di cui all’art.26, comma 1, della Legge n.488/1999 aventi ad oggetto beni e/o servizi comparabili con quelli relativi alla presente procedura di approvvigionamento, né il servizio richiesto è presente sul MEPA Consip;

    Considerato che l’ammontare complessivo di ciascun servizio stimato ai sensi dell’art. 35, comma 14, lettera a) del D.Lgs. n. 50/2016, è quantificato in € 8.000,00 oltre iva ai sensi di legge – SMART CIG: Z251FB8506

    Ritenuto dunque procedere per l’affidamento di che trattasi, nel rispetto di quanto previsto dal D.Lgs n.50/2016 sulla disciplina degli appalti pubblici, con particolare riferimento all’art.36 relativo agli affidamenti di beni e servizi di valore inferiore ad € 40.000,00 , mediante procedura negoziata previa consultazione, ove esistenti, di almeno cinque operatori economici ,nel rispetto di un criterio di rotazione degli inviti, individuati sulla base di indagini di mercato, attraverso pubblicazione di apposito avviso pubblico sul sito istituzionale dell’Ente, nel rispetto dei principi di efficacia, economicità, imparzialità e trasparenza, secondo quanto previsto dagli artt.29 e 30 del Dlgs n.50/2016;

    Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa

    Piazza della Libertà 3 – 18039 VENTIMIGLIA – Provincia di Imperia – Tel. 0184 2801 – Fax 0184 352581 Sito Internet: www.comune.ventimiglia.it – E-Mail Certificata: comune.ventimiglia@legalmail.it
    P. IVA / C.F. : 00247210081
    Pag. 1 di 2

Dato atto che l’operatore economico aggiudicatario sarà individuato dal responsabile del procedimento, ai sensi dell’art.95 comma 4 del Dlgs n.50/2016, con il criterio del minor prezzo, poichè il servizio da affidare presenta caratteristiche standardizzate e le cui condizioni sono definite dal mercato;

Ritenuto dunque dover approvare l’allegato avviso pubblico, da pubblicare sul sito istituzionale di questo ente, per l’individuazione del soggetto aggiudicatario dell’attività di che trattasi;

Considerato che la presente procedura non comporta al momento alcun impegno di spesa;
VISTA la deliberazione del Consiglio Comunale n° 73 del 22/12/2016, con la quale è stato

approvato il Bilancio di previsione 2017/2019;

VISTA la deliberazione di Giunta Comunale n° 242 del 29/12/2016 di approvazione e di assegnazione del P.E.G. 2017/2019;

DETERMINA

  1. Di procedere, per quanto esposto in premessa, all’affidamento del servizio di che trattasi mediante procedura negoziata previa consultazione, ove esistenti, di almeno cinque operatori economici individuati sulla base di indagini di mercato, attraverso pubblicazione di apposito avviso pubblico sul sito istituzionale dell’Ente;
  2. Di approvare l’avviso pubblico di manifestazione di interesse nonché il fac-simile di istanza di partecipazione, allegati al presente atto e di cui fanno parte integrante;
  3. Di nominare quale responsabile del procedimento il Dott. Chionna Aronne;
  4. Di rimandare a successivo atto l’approvazione della determinazione a contrarre e il connesso

    schema di lettera-invito a seguito dell’esito della presente procedura;