Domenica 16 luglio alle 15.30 a Sanremo, nei pressi del prato di San Romolo, sarà inaugurato il defibrillatore, strumento d’emergenza donato alla comunità di San Romolo dalla famiglia e dagli amici di Lauretta Dina, 54enne morta a gennaio per un arresto cardiaco davanti alla casa in cui abitava nella frazione. Ci sarà anche una targa in memoria, come voluto da suo marito Gian Paolo Capurro e da sua figlia Zoe. Il defibrillatore, come scriv è costato 1800 euro e sarà mappato nel “Progetto vita” dell’associazione “Nuovo ritmo nel cuore di Sanremo”.