Entro l’estate i primi ex dipendenti del Comune di Sanremo, licenziati per assenteismo dopo il blitz della Finanza nell’ottobre 2015, chiuderanno i conti con la giustizia. Sei tra loro hanno scelto di patteggiare la pena, mentre gli altri 36 saranno molto probabilmente rinviati a giudizio. Come scrive Paolo Isaia sul “Secolo XIX” i sei ex dipendenti che hanno scelto di patteggiare sono Claudio Castagna, Alessandro Vellani, Daniela Spizzo, Maurizio Bolla, Roberto Tedeschi ed Enzo Moretto. Le condanne dovrebbero essere comprese tra un anno ed un anno e 8 mesi.