In tribunale ad Imperia tre persone sono state condannate in relazione all’attentato al “Punto B” in piazza Bresca e all’attentato fallito alla concessionaria Peugeot di Maurizio Zoccarato. Luca Sissini, 28enne di Ventimiglia, ha patteggiato 4 anni di carcere. Sconterà la condanna ai domiciliari, anche se potrà uscire da casa per andare a lavorare. Come scrive Paolo Isaia sul “Secolo XIX” Gabriel De Angelis, 24enne ventimigliese, ha patteggiato una pena a 2 anni, mentre Murat Aygan, 24enne turco, ha patteggiato 4 mesi.