Ponte San Luigi| I residenti della zona di Ponte San Luigi segnalano una situazione igienico sanitaria pressoché insostenibile che si verifica nell’area della frontiera alta ogni qualvolta vi siano delle riammissioni dalla Francia. In pratica i migranti che vengono riamessi sul territorio nazionale quando arrivano a Ponte San Luigi non hanno i bagni a disposiZione questo problema viene risolto facendoli utilizzare come vespasiano a cielo aperto le fasce e aiuole. Ci dicono i residenti “Una situazione del genere,che va avanti da tempo è scandalosa come si può pensare di far fare i bisogni nelle fasce a questi migranti senza dotare l’area di bagni chimici. Quest’estate non immaginiamo nemmeno a cosa si potrà arrivare”