A Ventimiglia spacciandosi per agente dei servizi segreti italiani e con la presunta complicità di un poliziotto, avrebbe partecipato a riunioni del Centro di cooperazione italo-francese di Ponte San Luigi. Sempre in concorso con l’agente, avrebbe truffato un francese, facendosi consegnare 45 mila euro in cambio della garanzia di un posto di lavoro nei servizi segreti come collaboratore. Nicodemo Albanese, 59 anni, ex sovrintendente di polizia, è stato denunciato e , come scrive Paolo Isaia sul “Secolo XIX”, con il poliziotto Emilio Lopez, 47 anni, è stato rinviato a giudizio per truffa.