La Confartigianato ha preso parte, tramite il proprio Presidente dei panificatori Carlo Rovere, alla rassegna “Libri da gustare” che si è svolta nei giorni scorsi presso la sala Biribissi del Casinò di Sanremo. Un evento che ha visto la partecipazione di alcuni illustri scrittori che sono stati premiati: Bruno Gambarotta ed Eleonora Cozzella. La Confartigianato si è infatti sempre mostrata vicina alle tipicità locali che testimoniano la cultura del territorio. L’occasione è stata infatti quella di mettere nuovamente in mostra, davanti ad esperti del settore gastronomico, le produzioni tipiche come la sardenaira e la focaccia.
“La vostra adesione all’evento, che ha mediato il momento culturale letterario con la valorizzazione delle tipicità e dei territori, ha permesso di esaltare alcuni dei sapori e delle produzioni dell’estremo Ponente ligure, create attraverso la passione e la professionalità degli operatori – ha scritto il consigliere della casino spa Olmo Romeo in una lettera di ringraziamento inviata alla Confartiginato – L’intervento del Presidente dei panificatori imperiesi, Carlo Rovere con la moglie Toti Silvano, ha evidenziato l’originalità e la qualità, che caratterizzano le produzione della Sardenaira e della Focaccia tipica, nonché lo studio delle materie prime, che sta alla base della realizzazione del pane “farro monocottura” tanto apprezzato dai presenti”.
“Ringraziandola per la partecipazione dell’Associazione che Lei presiede e per la basilare collaborazione da parte del suo Direttore – ha concluso rivolgendosi al Presidente Enrico Meini – sottolineo l’estrema positività di tali sinergie, che auspico possano ripetersi”.