Tra carri, sfilate e maschere, i liguri riscoprono i dolci tipici della regione, in particolare le bugie, saranno infatti circa 80 le tonnellate di bugie e di altre specialità regionali preparate in casa, acquistate o consumate fuori che saranno consumate durante il periodo di carnevale. E’ quanto stima Coldiretti Liguria in occasione dell’ultimo weekend prima del martedì grasso del Carnevale. Festeggiamenti previsti anche nei mercati e negli agriturismi di Campagna con degustazioni gratuite di bugie a km0.
“In questo periodo – afferma il presidente della Coldiretti Gerolamo Calleri – sono numerose le persone chi si dedicano alla preparazione casalinga di questi dolci, magari riscoprendo antiche ricette”.
Partendo da ricette regionali – sottolinea Coldiretti- che utilizzano soprattutto ingredienti semplici come farina, zucchero, burro, uova è possibile fare una ottima figura spendendo meno di cinque euro al chilo facendo anche fronte ai consumi energetici per la cottura. La preparazione casalinga offre anche la possibilità di assicurarsi la qualità e la freschezza degli ingredienti, che fanno la differenza sul risultato finale e possono essere acquistati nei mercati degli agricoltori di campagna amica.
Campagna Amica Liguria, per onorare la tradizione regionale, propone delle degustazioni gratuite delle tipiche bugie, con prodotti a km zero e menù a tema negli agriturismi di Campagna Amica. Tre gli appuntamenti principali, si parte giovedì 23, presso il Mercato Campagna Amica di Largo Pertini Genova, dalle 10 alle 12, le aziende campagna amica offriranno una degustazione di dolci tipici accompagnate da una salutare spremuta d’arance italiane. Venerdì 24 presso l’Agriturismo Il Fienile, Via Masignano, Arcola – La Spezia, l’agrichef Cinzia Angellotti ci proporrà un colorato menù a tema, tra coriandoli e stelle filanti con le antiche ricette legate a questa festa, infine sabato 25 al Mercato Campagna Amica di Bordighera piazza Eroi della Libertà, degustazione di dolci tipici, animazione per bambini con trucca bimbi.